Rifiuti pericolosi accantonati, sequestrata area

Mer, 21/10/2020 - 18:30

A San Pietro a Maida i carabinieri della Compagnia di Girifalco, con il supporto della locale Stazione Carabinieri Forestale, nel corso di un servizio dedicato al contrasto dei reati in materia ambientale, hanno avuto accesso nella sede di un'impresa attiva nella rivendita online di autovetture usate, dove hanno constatato l'indebito accantonamento di rifiuti speciali pericolosi costituiti da componenti di autoveicoli, in una porzione del parcheggio in terra battuta.
L'area è stata posta sotto sequestro ed il titolare è stato deferito in stato di libertà all'autorità giudiziaria per gestione di rifiuti non autorizzata.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate