Marina di Gioiosa: Maurizio Aspromonte replica a Vincenzo Tavernese

Mar, 05/11/2019 - 11:00
Riceviamo e pubblichiamo

Alla risposta data dal candidato Vincenzo Tavernese nel corso dell'intervista pubblicata domenica su Riviera, il sottoscritto fa presente che non si è sentito "escluso" ma "non considerato", sono due cose ben diverse. Perchè "escludere" vuol dire vietare a qualcuno di fare politica, e io non mi sento escluso perchè, anche se non all'interno di una lista, continuerò a fare politica.

Il sottoscritto fa presente che ha sempre partecipato ai consigli comunali e conosce bene i problemi di Marina di Gioiosa Ionica. Ho seguito dibattiti accesi e sono stato testimone di atteggiamenti "passivi" e "ritrosi" che si sono registrati all'interno dell'aula consiliare, non al di fuori. In più occasioni mi sono confrontato con i cittadini, con le istituzioni e con personalità dello Stato, uscendo sempre allo scoperto e avendo come obiettivo la libertà, la tutela dei diritti e il valore della persona.

Sono, inoltre, venuto a sapere che è stata messa in dubbio la mia esperienza in ambito legale. Non sono laureato in giurisprudenza ma mi sono sempre interessato privatamente a questioni giuridiche, effettuando anche approfondite ricerche. Ho la documentazione che lo attesta.

Autore: 
Maurizio Aspromonte
Rubrica: 

Notizie correlate