Locri, la UIL chiede contezza dei trattamenti economici dei commissari

Mer, 03/03/2021 - 19:00

Scrivente Organizzazione Sindacale, avendone specifico interesse alla regolare gestione dell’Azienda e corretto utilizzo delle risorse pubbliche, chiede ai sensi della legge n. 241/90 e s.m.i. , dell’articolo 328 C.P. , nonché Legge sull’accesso sociale, di fornire, ciascuno per la parte di rispettiva competenza, documentate notizie in merito a quanto appresso e, in particolare:
a) Di sapere se la d.ssa Maria Carolina Ippolito, componente della Commissione Straordinaria dell’Asp di Reggio Calabria, dopo la sua nomina a Prefetto della provincia di Crotone avvenuta in data 23.12.2020, ha continuato a percepire il trattamento economico pari al 25% di quanto previsto dalla vigente normativa per i Direttori Generali delle aziende sanitarie e Ospedaliere, oltre alla retribuzione di dirigente di prefettura/Prefetto, nonché rimborsate le spese per viaggi, vitto e alloggio nei giorni di presenza presso l’Asp da quella data;
b) Di sapere se la terna commissariale ((Meloni, Giordano, Ippolito) ha richiesto ed ottenuto una maggiorazione del trattamento economico di cui al DECRETO-LEGGE 30 aprile 2019, n. 35  Misure emergenziali per il servizio sanitario della Regione Calabria e altre misure urgenti in materia sanitaria. (19G00041) (GU n.101 del 2-5-2019);
c) Di sapere a quanto ammonta la spesa per viaggi in aereo utilizzato settimanalmente dal dr Giovanni Meloni per trasferimenti dalla Calabria per la Sardegna e viceversa;
d) Di sapere a quanto ammonta la spesa per viaggi, vitto ed alloggio di circa 8 unità di personale distaccato/utilizzato/comandato (ex art. 145 T.U. enti locali) dai comuni e prefetture presso l’Asp nel corso della gestione commissariale
In mancanza di riscontro o di riscontro meramente interlocutorio, questo Sindacato sarà costretto a rivolgersi all’autorità giudiziaria competente.

Il Segretario Territoriale
 Nicola Simone

Rubrica: 

Notizie correlate