Il boss Luigi Molinetti querela Klaus Davi per diffamazione

Lun, 18/11/2019 - 16:00
Riceviamo e pubblichiamo

Il Boss della Ndrangheta Luigi Molinetti (condannato e poi assolto per l’omicidio del giudice Scopelliti)  conosciuto con l’icastico soprannome di ‘Gino la Bestia ‘ ha presentato querela nei riguardi di Klaus Davi per le ripetute inchieste ritenute dal contenuto ‘ diffamatorio’ nei  riguardi  del noto presunto Killer, firmate del noto giornalista italo-svizzero  in questi ultimi 5 anni . Klaus Davi ha dedicato almeno 15 articoli all ‘ esponente apicale del clan Tegano . In alcuni di essi Davi ha accusato ‘ la Bestia ‘ di essere il presunto mandante di due omicidi avvenuti ad Archi oltre dieci anni fa e tutt’ora irrisolti . Inoltre,  secondo Klaus Davi , che riportava in uno di questi articoli  le dichiarazioni di un ex alleato del Molinetti ( il pentito Antonio Cuzzola ndr  ) , ‘Gino la Bestia ‘ avrebbe rivelato ai servizi segreti il luogo in cui si trovava Domenico Paviglianiti altro boss fuggito in Spagna negli anni novanta e poi catturato,  e di recente scarcerato.  . Vicenda controversa sulla quale però altri pentiti ( come il plurikiller Tonino Schettini ) hanno versioni molto diverse da quella sostenuta dall’accusatore di Molinetti intervistato da Davi . Colpisce ( ma è  solo una coincidenza ) che la querela arrivi proprio nei giorni in cui la casa del massmediologo a Reggio Calabria  e’ stata oggetto di una incursione intimidatoria  -  dato che e’ situata a pochi centinaia di metri dalla casa del Molinetti stesso,  nel quartiere  Archi Cep, ritenuto un covo delle ‘Ndrine  e dove Klaus ha scelto di andare ad abitare.

Rubrica: 

Notizie correlate