I fratelli Galea di Bovalino soci onorari di A.N.A.S. Calabria

Ven, 11/12/2020 - 09:30

La solidarietà la trovi dovunque, nei piccoli gesti quotidiani e nelle grandi cose. Spesso è privata, senza onori, perché comunque chi dona non cerca la popolarità.
La nostra terra rimane economicamente in carreggiata sol perché tra le tante depressioni e lacune, esiste anche tanta solidarietà, reti di volontari ed imprenditori che donano per sorreggere un tessuto sociale decisamente debole rispetto altri territori italiani.
La nostra associazione, grazie al Banco Alimentare della Calabria, ormai da circa sette anni si occupa di distribuzione di derrate alimentari nei territori dove sono presenti le proprie sedi accreditate; con l’arrivo della pandemia i bisognosi sono praticamente quantomeno triplicati e fortunatamente anche i prodotti donati sono aumentati. Questo ha richiesto un impiego di volontari e mezzi straordinario.
In questo contesto di catena solidale anche chi dona il proprio tempo, le proprie attrezzature, ha un ruolo fondamentale e spesso sconosciuto alla cittadinanza: Michele e Francesco Galea ad esempio sono due giovani e brillanti imprenditori bovalinesi.
Da mesi ormai collaborano con Anas in modo fattivo e con una disponibilità fuori dal comune, ma in modo riservato e senza allori, oggi il direttivo regionale ha voluto rimarcare questo loro impegno perché se lo meritano, perché siano di esempio per altri imprenditori e perché oggi li abbiamo formalmente proposti come soci onorari della nostra sede regionale.
Grazie Francesco e Michele e grazie alle decine di volontari e di collaboratori che tutto il giorno ci consentono di poter operare sul territorio al fianco di chi oggi più che mai ha bisogno di aiuto e conforto.

Il direttivo regionale della sede
Anas Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate