Giornata mondiale del diabete: nella Locride i monumenti si tingono di blu

Sab, 12/11/2016 - 18:21

COMUNICATO STAMPA - Il 14 novembre p.v. si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Diabete, un evento voluto  dall’Organizzazione mondiale della Sanità e dall’ONU allo scopo di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica  sulla malattia diabetica, una condizione che, considerato il numero delle persone coinvolte, rappresenta ormai una vera e propria epidemia. L' Associazione Giovani con diabete della Locride ed il Centro di Diabetologia pediatrica dell' Ospedale di Locri, dell' Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, di cui è responsabile la dott.ssa Mariella Bruzzese, si sono fatti promotori di una serie di iniziative che nella settimana dal 7 al 14 novembre vedranno impegnato in questa azione il nostro territorio.  Il diabete mellito tipo 2 , spesso associato a sovrappeso ed obesità , è da considerarsi ormai una vera pandemia per il continuo aumento delle persone che ne sono affette e per le ingenti risorse che la malattia assorbe in termini di costi diretti ed indiretti, con ripercussione anche sulla qualità di vita delle persone affette e delle loro famiglie. In età pediatrica la forma di diabete più comune, ma anche molto più complessa da gestire, è il diabete di tipo 1, una malattia cronica autoimmune, di cui ancora non sono conosciute le cause che la determinano. A dicembre 2015 si contavano di questa forma di diabete circa 500.000 casi nel mondo, con un incremento medio del 3-4% nei bambini più piccoli di età inferiore ai 4 anni. In Calabria si verificano ogni anno circa cinquanta nuovi casi di questa forma di diabete e la nostra regione è, a parte la Sardegna , tra quelle in cui si registra il più alto tasso di incidenza di malattia. Purtroppo ancora oggi , non è possibile prevenire il diabete tipo 1 , ma con il riconoscimento precoce dei sintomi è possibile evitare che si verifichi un grave scompenso metabolico che può mettere a rischio la vita dei bambini. In genere, come ci ha tenuto ad evidenziare la dott.ssa Bruzzese, il bambino comincia a bere ed urinare molto, ha sempre fame e tende progressivamente a dimagrire. Si tratta di segni che possono essere facilmente colti se si ha in mente che " anche i bambini possono avere il diabete ". Lo possono fare i genitori a casa o anche gli insegnanti a scuola, dove il bambino trascorre molte ore del suo tempo, e queste modifiche del comportamento possono essere colte con facilità. Diversa è invece la situazione per il diabete tipo 2 , la forma di diabete tipica dell'adulto che, in considerazione del sovrappeso e dell'obesità dilagante tra i nostri ragazzi, si verifica ormai anche in età pediatrica e che può essere prevenuto con una corretta campagna sugli stili di vita. Corretta alimentazione, lotta alla sedentarietà e regolare attività fisica sono in grado, infatti, di modificare da soli la storia naturale di questa condizione. Per il 2016 la Giornata mondiale del diabete ha come slogan " Occhi sul diabete " ed i messaggi chiave che guidano la campagna di informazione e sensibilizzazione sono la diagnosi precoce del diabete tipo 1 e lo screening del diabete tipo 2 per modificare il suo corso e ridurre il rischio di complicanze.
In quest' ottica sono previste a livello locale una serie di iniziative :

  • - domenica 13 novembre , dalle ore 09.00 alle ore 13.00 , in collaborazione con l' Amministrazione di Caulonia, si svolgerà in piazza Bottari a Caulonia Marina"Diabete in Piazza " una manifestazione dedicata all'informazione e alla sensibilizzazione su questa malattia. Sarà possibile effettuare la misurazione gratuita della glicemia con la compilazione di un questionario di autovalutazione del rischio diabete e la consegna di opuscoli informativi dedicati alla prevenzione e alla corretta gestione del diabete. A cura della Asd Calabria Fitwalking , con partenza alle ore 9.00 sempre da Piazza Bottari, si svolgerà la 2° Tappa del circuito il Lungo Cammino che, al ritorno, verso le ore 12.00, vedrà il coinvolgimento anche dei ragazzi con diabete e delle loro famiglie e di tutti coloro che avranno voglia di aggregarsi ad una breve salutare passeggiata. Il gruppo dei Clown di Emiliana Flamingo allieterà la mattinata.
  • - lunedì 14 novembre, alle ore 16.30 , in collaborazione con l' Amministrazione di Gioiosa Jonica, nell' Auditorium Comunale di Gioiosa Jonica, è stato organizzato un incontro scientifico che avrà per tema " Il bambino con diabete in famiglia, a scuola, nella comunità ". Relatori la dott.ssa Mariella Bruzzese ed il dott. Francesco Mammì.

Numerosi sono poi i Comuni della Locride che hanno aderito all'iniziativa simbolica dal titolo “Light up the skyline”, che viene realizzata in numerosi Paesi di tutto il mondo, e che vedrà , nella settimana dal 07 al 14 novembre, illuminati di blu alcuni edifici e monumenti del nostro territorio. Hanno già dato la loro adesione Ardore, Ciminà, Bovalino, Brancaleone, Bruzzano, Ferruzzano, Gerace, Gioiosa Jonica, Grotteria, Locri, Mammola, Platì, S. Agata, S. Ilario, Roccella Jonica, Siderno, Staiti ed altri ancora. Grazie alla Sovrintendenza del Museo Archeologico Nazionale di Locri Epizefiri anche il " Tempio di Marasà " brillerà di luce blu. Questa iniziativa, attraverso la raccolta del materiale fotografico prodotto, contribuirà a far conoscere nel mondo le tante bellezze della Locride.

Rubrica: 

Notizie correlate