Siderno, cani della “Rotonda”: l’ENPA incontra i Commissari

Mar, 15/01/2019 - 11:20

Si apre uno spiraglio per i cani della “Rotonda” di Via dei Colli, a Siderno, accuditi e curati dai volontari ma per cui urge trovare una collocazione sicura. Nel pomeriggio di lunedì, i volontari dell’ENPA, in Comune, hanno incontrato la Commissaria prefettizia Maria Stefania Caracciolo ed esposto con chiarezza la situazione e l’urgenza di trovare una soluzione per i 6 cani della “Rotonda” e, in generale, per mettere argine all’allarme randagismo che da tempo riguarda la città di Siderno.
Nei giorni scorsi, l’ENPA ha sporto denuncia contro ignoti per il ritrovamento alla “Rotonda” di ciotole con cibo per i cani e del veleno (probabilmente lumachicida), bollando il gesto come brutale e incivile, da perseguire per legge. Solo per miracolo i cani sono ancora vivi. L’allarme crescente, più volte rilanciato dai volontari con richieste di intervento, ha ora trovato l’ascolto degli interlocutori istituzionali al Comune.
La Commissaria Caracciolo, esaminata la situazione insieme ai volontari, si è detta disponibile a cercare insieme a loro al più presto una soluzione che possa essere non temporanea ma risolutiva per il problema del randagismo sul territorio cittadino, assicurando il benessere degli animali e la tutela del territorio.

Rubrica: 

Notizie correlate