Sequestrati beni per oltre 200 mila euro a due imprenditori

Mar, 08/01/2019 - 12:00

I finanzieri della Compagnia di Paola hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo per 226.522,40 euro, emesso dal gip di Paola Rosamaria Mesiti, su richiesta del procuratore Pierpaolo Bruni e del pm Maurizio De Franchis, nei confronti di 2 imprenditori del Cosentino. Il sequestro ha riguardato i saldi di 3 conti correnti. Le Fiamme gialle hanno scoperto un meccanismo di sovrafatturazioni, pari a oltre 800 mila euro, attuato dagli imprenditori, appartenenti allo stesso nucleo familiare e titolari di tre società operanti nel settore della commercializzazione di prodotti medicali, una con sede a Tirana (Albania). Quest'ultima acquistava - emettendo fatture gonfiate - beni da fornitori cinesi e pakistani che poi rivendeva alle due società italiane ma ad un prezzo pressoché raddoppiato e senza che la merce fosse lavorata. Così facendo gli indagati traevano un illecito vantaggio fiscale. Gli imprenditori sono stati denunciati per emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti.

Rubrica: 

Notizie correlate