Attualità

Ad ognuno il suo

Lun, 24/11/2008 - 00:00
Armando La Torre era un cavaliere senza macchia e senza paura, abitava le idee grandi e sublimi, ma era attento e partecipe ai dolori terreni, sulle sue esili spalle scese la grazia dell’eternità. Lascia una miriade di rimpianti.

Pagine

Abbonamento a RSS - Attualità