Polistena, segnali inquietanti dalla criminalità organizzata

Sab, 09/06/2018 - 16:20

Nei giorni scorsi si sono registrati a Polistena e sul territorio alcuni danneggiamenti, furti e intimidazioni compiuti nei confronti di onesti cittadini, cooperative ed imprenditori agricoli.
Sta diventando una frequente pratica criminale quella di procedere al taglio di alberi da frutta, danneggiare colture, prelevare materiale di valore, evidentemente per lanciare segnali inquietanti ai proprietari di appezzamenti di terra che si dedicano onestamente alle attività produttive agricole.
Ancora una volta la Cooperativa Valle del Marro è stata bersaglio di azioni di boicottaggio e danneggiamento delle colture sui terreni ad essa assegnati dopo confisca alla ndrangheta. Ma non solo. Altri cittadini residenti hanno subito azioni analoghe all’interno delle loro proprietà ed a queste si aggiungono altre intimidazioni macabre la cui matrice mafiosa non lascia alcun dubbio.
Dinanzi al pericolo di una deriva criminale l’Amministrazione Comunale intende esprimere la più profonda solidarietà e vicinanza ai cittadini ed alle attività colpite, che incoraggiamo ad andare avanti senza paura.
Non è la prima volta che vengono prese di mira lavoratori e liberi cittadini, nonché aziende che operano sul territorio.
L’Amministrazione Comunale, esortando le autorità preposte a fare piena luce sui gravi accaduti, respinge ogni forma di insorgenza e recrudescenza mafiosa e criminale.
Invita tutta la comunità onesta di Polistena a fare rete, attraverso la condivisione e senza omertà, innalzando le dovute barriere sociali e culturali contro qualunque tipo di prevaricazione mafiosa, resa in modo subdolo o palese.

Per l’Amministrazione Comunale
IL SINDACO - Dott. Michele Tripodi

Rubrica: 

Notizie correlate