Platì merita rispetto

Mar, 29/03/2016 - 10:53

La dignità di una comunità deve essere rispettata. Basta a quella politica spicciola che offende l’intelligenza dei cittadini della Locride e di Platì in particolare. I platiesi non meritano offese ma risposte alle tante questioni rimaste irrisolte, disoccupazione in primis, una piaga che toglie ogni speranza per un futuro di benessere. È necessario recuperare la smarrita strada della collaborazione, mettendo in condizioni la gente e soprattutto i giovani di Platì di sentirsi uguali agli altri, così da rimuovere ogni etichetta incollata da una politica che ha sbagliato e che oggi incorona già nuovi sindaci, annunciando la svolta.

L’articolo 3 della Costituzione è stato messo in secondo piano, provocando rassegnazione e umiliando un intero territorio. In tutti questi anni la politica non ha avuto a cuore il futuro dei giovani di Platì che si sono visti isolare. Il mancato riconoscimento della dignità di Platì obbliga oggi la politica degli annunci a gettare la maschera.

Autore: 
Paolo Piscioneri
Rubrica: 

Notizie correlate