Musica troppo alta, sequestrate le attrezzature musicali di cinque locali

Lun, 10/06/2019 - 09:40

La Polizia di Stato ha sequestrato a Cosenza le attrezzature e gli strumenti musicali di cinque locali della movida cittadina, ai titolari dei quali é stato contestato il "disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone".
Il sequestro é stato fatto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura della Repubblica.
Secondo quanto riferisce la Questura in un comunicato, i titolari dei locali, "organizzando serate d'intrattenimento musicale mediante l'utilizzo di strumenti sonori e non impedendo gli schiamazzi ed il vociare degli avventori, hanno disturbato il riposo e le occupazioni di una pluralità di persone".
L'intervento della Polizia é stato motivato anche dalle lamentele e dalle segnalazioni di alcuni cittadini che abitano nel quartiere in cui sono ubicati i locali in cui si svolge la movida notturna.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate