Locride: Opportunità per 23 giovani nel nuovo progetto di servizio civile nazionale

Ven, 14/09/2018 - 10:40

Sono ben ventitre i posti disponibili per i giovani del territorio all'interno del progetto di Servizio Civile «Crescere nella Locride», principale progetto del circondario locrideo, promosso dall'associazione Civitas Solis, in collaborazione con i Comuni di Siderno, Sant'Ilario dello Jonio e di San Luca. Si tratta di una importante occasione sia per svolgere una esperienza di lavoro annuale, sia per partecipare ad una intensa formazione al lavoro in team curata da un ente con particolare esperienza come Civitas Solis, e allo stesso tempo per dare un contributo concreto alla crescita della comunità locale. I giovani che saranno selezionati saranno impiegati per 12 mesi nell'ambito di un part time con un indennizzo mensile netto di 433,80 euro e con assicurazione a carico dello stato, presso l'associazione Civitas Solis, nelle sedi di Locri, San Luca e Condoianni e presso i Comuni di Siderno e Sant'Ilario Jonio. Il nuovo progetto, classificatosi ai primi posti della graduatoria di merito effettuata dalla Regione Calabria, ha come obiettivo di mettere a disposizione degli adolescenti e dei giovani che vivono nel territorio della Locride una serie di servizi reali nel settore delle politiche giovanili, servizi basati su una elevata e sperimentata professionalità di intervento.

Nella ricorrenza del trentennale della sua fondazione, l'associazione Civitas Solis, diretta da Francesco Mollace, e fondata proprio nel lontano settembre del 1988, mette in risalto il fatto che i ventitre posti previsti nell'attuale bando nazionale di servizio civile, si vanno ad aggiungere ai 18 posti del bando Garanzia Giovani, per i quali si sta per procedere ai colloqui selettivi, e ai 19 giovani attualmente in servizio in un ulteriore progetto, per un totale di 60 giovani della Locride che nel corso dell'anno attraverso il servizio civile contribuiranno alla crescita nella comunità locale. In tal senso viene messo in risalto anche l'aspetto economico, che per il tramite dei tre progetti di Civitas Solis, vede un totale di 313.000 euro giungere sul territorio direttamente bonificati dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai giovani beneficiari in ragione del loro impegno mensile. L'associazione ha appena terminato una attività di valutazione di impatto, e di monitoraggio della soddisfazione da parte dei giovani volontari che negli ultimi cinque anni hanno prestato servizio civile presso Civitas Solis. Valutazione dalla quale è emersa la straordinaria soddisfazione da parte dei giovani coinvolti in merito all'esperienza vissuta. Esperienza che viene considerata come davvero significativa e formativa. In tal senso la valutazione ha messo in risalto anche la qualità del tutoraggio e della formazione ricevuta.

Il nuovo progetto prevede l’impiego di 8 giovani presso la sede di Civitas Solis a Locri, di 6 giovani presso il Comune di Siderno, di 3 giovani presso il comune di Sant’Ilario Jonio, di 4 giovani nella sede messa a disposizione dal Comune di San Luca guidato dal commissario Salvatore Gullì, e di 2 giovani presso la sede dell'associazione sita a Condoianni.

Rubrica: 

Notizie correlate