Locride: 10 ordinanze di custodia cautelare

Ven, 09/05/2008 - 00:00

E’ in corso un’operazione dei carabinieri per l’esecuzione di dieci ordinanze di custodia cautelare emesse su richiesta della Dda di Reggio Calabria contro esponenti delle cosche della ’ndrangheta Nirta-Strangio e Pelle-Vottari. I due gruppi criminali contro i quali e’ in corso l’operazione, denominata Zaleuco ed eseguita dai carabinieri del Gruppo di Locri, sono coinvolti nella faida di San Luca culminata, il giorno di Ferragosto dello scorso anno, nella strage di Duisburg, in Germania, nella quale furono uccisi sei esponenti della cosca Pelle-Vottari. Gli arresti, eseguiti, oltre che a San Luca, a Bovalino e Benestare, sempre nella Locride, ed a Bologna ed Udine, rappresentano il frutto di indagini condotte dai carabinieri sugli omicidi accaduti nell’ambito della faida, iniziata nel 1991. Alle dieci persone coinvolte nell’operazione viene contestata l’appartenenza ad un associazione per delinquere di tipo mafioso che avrebbe svolto la sua attivita’ sia a San Luca ed in altri centri della Locride, che in Germania, ed in particolare a Duisburg e Kaarst. Il gruppo criminale che e’ stato sgominato aveva come finalita’ il traffico di armi e di esplosivi e l’acquisizione ed il controllo di attivita’ economiche

Autore: 
www.strill.it
Rubrica: