La Vis lotta ma si arrende

Lun, 07/05/2018 - 13:00

Non è bastato il grande cuore della Vis per riaprire la serie di finale play off. Lamezia s’impone anche in gara-3 al PalaBotteghelle e si conferma campione regionale per il secondo anno consecutivo, approdando allo spareggio valido per l’accesso alla fase nazionale. La pesantissima assenza di Skurdauskas (sospetta rottura del menisco per il pivot lituano rimediata in gara-2) e le precarie condizioni fisiche di Warwick (in campo stoicamente solo grazie a un’infiltrazione, ma comunque miglior realizzatore del match) hanno inciso e non poco sul rendimento dei bianco/amaranto. I ragazzi di coach Polimeni hanno comunque lottato con tutte le loro forze per portare la serie a gara-4, senza tuttavia riuscirvi.
I lametini, trascinati da Monier e Gaetano, hanno ottenuto la doppia cifra di vantaggio già nel primo quarto (15-25). La Vis ha avuto il merito di non disunirsi anche quando le triple di un immenso Rubino e un incontenibile Faranna dentro il pitturato hanno scavato un break di 17 punti (44-61), producendo il massimo sforzo nell’ultimo periodo e riportandosi a -5 (63-68) grazie a una fiammata di Lobasso (5 punti in un amen) e un canestro in entrata di Viglianisi. Ma, in piena “remuntada” e col PalaBotteghelle trasformato in una bolgia, una tripla mortifera di Marisi ha spezzato le gambe ai reggini. Il resto lo ha fatto Gaetano con 7 punti in fila negli ultimi minuti, infrangendo definitivamente il tentativo di rientro di Rizzieri e compagni.
Questo il tabellino del match:
Barbecue Vis Reggio Calabria – Basketball Lamezia 66-80
(15-25, 30-43, 52-63)
Barbecue Vis Reggio Calabria: Neri, Barrile 5, Viglianisi 16, Spasojevic 10, Warwick 23, Soldatesca 2, Lobasso 10, Rizzieri, Fazzari, Skurdauskas N.E., Martino N.E., Mallamaci N.E. Allenatore: Polimeni. Assistenti: D’Arrigo e Nusco.
Basketball Lamezia: Monier 19, Marisi 6, Cuccarese 5, Faranna 12, Gaetano 20, Rappoccio, Rubino 16, Lazzarotti, Fragiacomo 2, Ragusa, Meliadò N.E., Saladino N.E. Allenatore: Ragusa. Assistente: Desumma.
Arbitri: Micino e Celia.
UFFICIO STAMPA VIS

Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate