La Terra dei Cachi: Morra e Scilipoti

Dom, 14/01/2018 - 18:00

0Termina la nostra carrellata di senatori eletti in Calabria e l’analisi sommaria del loro operato nell’ultima legislatura per cercare di comprendere se valga la pena o meno rieleggerli durante le politiche di primavera.
Nicola Morra, di Genova, è stato eletto nel 2013 durante la sua militanza nel Movimento 5 Stelle, di cui è diventato capogruppo in senato il successivo 11 giugno. Segretario della Commissione permanente Affari Costituzionali e della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro, il suo indice di produttività lo rende il 217º senatore più presente su 315. Per la Calabria ha presentato:

Disegni di legge 0
Mozioni 0
Interpellanze 0
Interrogazioni a risposta orale 0
Interrogazioni a risposta scritta 1
Interrogazioni in commissione 0
Ordine del giorno 1
Emendamenti 0

 

I suoi interventi interventi si sono concentrati su sanità e coesione territoriale, per un totale di 2 atti dedicati alla nostra regione, di cui 1 in qualità di primo firmatario.
Domenico Scilipoti, di Barcellona Pozzo di Gotto, è stato eletto per il Popolo della Libertà e, nonostante l’esito delle elezioni lo avesse proclamato primo dei non eletti, la decisione di Silvio Berlusconi, candidatosi in più regioni, di considerare valido per la sua candidatura l’esito della votazione nella regione Molise, venne proclamato senatore subentrante. Con lo scioglimento del partito, Scilipoti ha aderito a Forza Italia, mantenendo la carica di Componente della Commissione permanente Territorio, ambiente, beni ambientali. Ha un indice di produttività che lo rende il 236º senatore più presente su 315. Per la Calabria ha presentato:

Disegni di legge 0
Mozioni 0
Interpellanze 0
Interrogazioni a risposta orale 1
Interrogazioni a risposta scritta 4
Interrogazioni in commissione 0
Ordine del giorno 0
Emendamenti 0

 

La sua azione politica si è concentrata sulle competenze del tribunale metropolitano di Reggio Calabria, infrastrutture e trasporti, emergenza sanitaria per un totale di 5 atti, tutti in qualità di primo firmatario, dedicati alla nostra regione.

Autore: 
Jacopo Giuca
Rubrica: 

Notizie correlate