La Calabria vuole Misaggi

Dom, 08/10/2017 - 11:20

COMUNICATO STAMPA - Giorno 11 ottobre riprende il sondaggio del “Corriere della Calabria” occasione unica e innovativa per i cittadini di proporre liberamente un possibile Candidato alla presidenza della Regione e di indicare le priorità da affrontare.

I titoli della carta stampata e dei giornali online di queste ultime settimane hanno riportato più volte il nome di Bernardo Misaggi. Le quotazioni del medico calabrese a possibile candidato alla presidenza della Regione sono in crescita.

Ricordiamo che Misaggi non ha un apparato politico alle spalle come gli altri due candidati del Centro Destra che lo precedono nel sondaggio promosso dal “Corriere della Calabria”, ma la sorpresa, parlando tra la gente, è il gradimento che questo nome riscuote tra molti calabresi.

Non ci vogliamo dilungare su analisi e prospettive, la maturazione di una candidatura in una Regione difficile come la Calabria è lunga e controversa ma una cosa vogliamo evidenziare: Bernardo Misaggi è un calabrese DOC, un non professionista della politica con la pacatezza e i modi della gente concreta di altri tempi, che lavora, sa cosa vuol dire prendere un impegno e mantenerlo, insomma un calabrese al quale non possiamo restare indifferenti e che sentiamo naturalmente e istintivamente vicino.

Per questi motivi “la Calabria Vuole Misaggi” non come “Messia” o “candidato calato dall’alto” ma come suo figlio, portato dalla base. Misaggi è figlio di una parte della Calabria, la Locride, a lungo trascurata e vilipesa ma che non si vuole arrendere alla delinquenza e al compromesso. Un figlio che oggi si rende serenamente disponibile a un progetto nuovo per dare finalmente voce alla parte onesta e produttiva della Nostra Regione.

Rubrica: 

Notizie correlate